English Version
XXVII Festival Musicale
"Le Vie del Barocco 2020"
I GOT RHYTHM
Dal 8 settembre al 30 ottobre 2020
Genova - Savona

Il Festival Internazionale Musicale “Le Vie del Barocco” (inizialmente denominato “I Concerti dell’Ateneo” e poi “Genova Musica Antica”) è la manifestazione concertistica che l’Associazione Collegium Pro Musica organizza da più anni. Nato nel 1994 e dedicato alla musica da camera, con una predilezione particolare per il repertorio barocco e classico, è l’evento più importante a Genova nel campo della musica del repertorio del '600 e del '700.

Il Festival si svolge in sedi storiche e prestigiose del centro delle città di Genova, Savona e altre città liguri. Inizialmente organizzato a Genova, il Festival si è infatti successivamente allargato alle città di Torino (per il periodo dal 2001 al 2011), di Savona, Chiavari e Rapallo e oggi si è consolidato quale evento concertistico che propone solisti e gruppi di livello internazionale provenienti da tutta Italia, dall’Europa e dagli Stati Uniti.


 
CONCERTI NEI PALAZZI E NELLE CHIESE
Pur essendo l’estate il tradizionale periodo di attività concertistica dell’Associazione, dal l’anno 2000 il Collegium Pro Musica ha proposto alcuni concerti anche nel mese di dicembre e in inverno. In collaborazione con il Municipio VIII Medio Levante di Genova, dove ha sede l’Associazione, i concerti sono a ingresso gratuito e mirano al coinvolgimento anche di un pubblico che si accosta per la prima volta alla Classica.


 
ASSOCIAZIONE Collegium Pro Musica
Attiva dal 1990, l’Associazione Collegium Pro Musica si è costituita legalmente a Genova nel 1993 con lo scopo di promuovere la musica classica e la musica barocca e antica, con particolare riferimento all’organizzazione concertistica e alla didattica musicale.
In trenta anni consecutivi di attività, ha curato la gestione organizzativa e la direzione artistica di vari festival, rassegne, corsi, seminari e concorsi, sia a Genova e in Liguria che in altre città e regioni.
Per questi eventi l’Associazione ha ricevuto il sostegno o la sponsorizzazione di prestigiosi enti pubblici e privati, quali MIBACT Ministero Beni Attività Culturali e Turismo, Regione Liguria, Comune di Genova, Comune di Torino, Comune di Savona, Provincia di Genova, Provincia della Spezia, Provincia di Savona, Compagnia di S. Paolo, Fondazione Cassa di Risparmio di Genova e Imperia, ERG, Reale Mutua Assicurazioni, IMAIE, Banca Carige, Fondazione Cassa di Risparmio di Savona.

La struttura dell'Associazione:
Stefano Bagliano - Presidente e Direttore Artistico
Barbara Pagnoni – amministrazione e contabilità
Mariagrazia Liberatoscioli – progettazione artistica
Massimo Repetti - comunicazione
Fiorella Odone - pubbliche relazioni
Paolo Raineri, Patrizia Ferrari - organizzazione


CONSIGLIO DIRETTIVO
Stefano Bagliano - Presidente e Legale Rappresentante
Lorenzo Bagliano - Consigliere
Fiorella Odone - Consigliere

Il Consiglio Direttivo è stato nominato con delibera dell’Assemblea dei Soci in data 10/01/2018. Il Consiglio Direttivo resterà in carica per il triennio 2018-2020. I membri del Consiglio svolgono la loro attività a titolo gratuito e non percepiscono alcun tipo di emolumento per lo svolgimento della propria carica.

DIREZIONE ARTISTICA
Stefano Bagliano

In data 10/01/2018, l’Assemblea dei Soci ha riconfermato per il triennio 2018-2020 Stefano Bagliano Direttore Artistico del Festival Internazionale di Musica da Camera - Le Vie del Barocco; il suddetto incarico verrà svolto a titolo gratuito.

Stefano Bagliano è uno fra i solisti di flauto diritto che oggi si stanno facendo maggiormente apprezzare a livello nazionale ed internazionale. Diplomatosi al Conservatorio “Pollini” di Padova, si è perfezionato in flauto dolce e musica antica con F. Brüggen, K. Boeke, W. Van Hauwe e P. Memelsdorff e in direzione d’orchestra con F. Dorsi. Intrapresa l’attività concertistica, con l’ammirazione e la stima di flautisti quali Frans Bruggen e Walter Van Hauwe, ha eseguito circa 700 concerti in veste di solista per prestigiosi festival e istituzioni in USA, Giappone, Canada, Cina, Israele, Turchia e tutta Europa.
E’ fondatore e direttore dell’ensemble con strumenti d’epoca Collegium Pro Musica, con cui si è esibito dirigendo celebri cantanti come Emma Kirkby, Roberta Invernizzi, Gemma Bertagnolli e Catherine King, e co-fondatore del Quartetto italiano di flauti diritti Icarus.
In qualità di solista con orchestra ha suonato con Moscow Chamber Orchestra, Les Boreades di Montreal, Solisti della Scala di Milano, Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, Alaria Ensemble di New York, Academia Montis Regalis, Mainzer Kammerorchester, Ensemble Baroque de Nice, Orchestra da Camera di Istanbul, Milano Classica, L’Arte dell’Arco, Accademia I Filarmonici di Verona, Orchestra Toscanini Parma, Ensemble Seicentonovecento Roma, Orchestra da Camera della Campania, Macedonian Philarmonic Orchestra, con direttori quali A. Curtis, R. Barshai, G. Garbarino, L. Piovano, A. Nanut, F. Colusso, V. Bulakhov; per la musica da camera con M. Huggett, B. Van Asperen, O. Dantone, V. Ghielmi, S. Azzolini, C. Chiarappa, F. Guglielmo, H. Schellenberger, L. Duftschmid, E. Bronzi, H. Bouman, C. Astronio, F. Nicolosi, A. Coen, Quartetto d’archi Casal.
Come solista ha effettuato 25 incisioni discografiche per le etichette Brilliant (Olanda), Stradivarius, Dynamic, Musicaphon (Germania), ASV Gaudeamus (Inghilterra), Tactus, Nuova Era, ottenendo entusiastici riconoscimenti a 5 stelle dalla critica europea e americana, registrando musiche di Vivaldi, Telemann, J.S.Bach, C.P.E.Bach, Fiorenza, Sammartini, Marcello, Barbella etc. Alcuni dei suoi CD sono usciti in allegato alle riviste “Orfeo”, CD Classics” e per due volte sulla prestigiosa “Amadeus”.
Fra le varie registrazioni, per l’etichetta Brilliant Classics, si segnala l’integrale in 3 CD dei Concerti da Camera di Vivaldi (che ha avuto entusiastiche recensioni sul mensile “Musica” - con giudizio 5 stelle/eccezionale - e sull’americano “Fanfare”, in cui il critico James Altena scrive di Stefano Bagliano “non ho mai sentito suonare così bene il flauto diritto”) e il prossimo CD dedicato a Sonate, Corali e Sinfonie di J.S. Bach.
Ha fatto parte della giuria di concorsi musicali, tra cui il Concorso Internazionale di Musica da Camera “Zinetti” (Verona), il Concorso per flauto dolce ERTA Italia di Padova e il Concorso “AMA Calabria” (Lamezia Terme). E’ direttore artistico del Festival Internazionale “Le Vie del Barocco” di Genova e Savona e consulente per altre rassegne musicali
Attivo anche in campo didattico, ha tenuto e tiene corsi, seminari e masterclasses per vari enti tra cui Royal College di Londra, ISA International Summer Academy dell’Università di Vienna, Akademie fur Alte Musik di Brema, Istituto Gnessins di Mosca, Corsi di Musica Antica della FIMA Fondazione Italiana Musica Antica ad Urbino, Boston Recorder Society, Conservatorio di Oporto-Portogallo, Accademia Europea di Musica Antica Bolzano, Societé Valaisanne de la Flute di Sion-Svizzera, Conservatori di Torino, Genova, Bari, Pescara e Campobasso, Corsi Musicali di Genova Nervi, di Monte San Savino, di S. Quirico d’Orcia e di Chiusi della Verna.
Già direttore del dipartimento di musica antica del conservatorio di Vicenza, è docente di flauto dolce presso i Conservatori "Vivaldi" di Alessandria e "Verdi" di Milano.
 
Home  |   Curriculum  |   Concerti e Attività  |   Discografia  |   Associazione e Festival  |   Foto  |   Video  |   Contatti
C.F: 03409790106